• Posts Tagged ‘multicolor’

    “Blocchiamo” i ricordi estivi con Johnny Hermann.

    by  • 19 giugno 2012 • ColorWhat? • 0 Comments

    1

    Johnny Hermann, artigiano e designer milanese, ha pensato bene di ricreare la multicolore magia estiva del ghiacciolo, uno degli oggetti di design minimale più dolci della storia, in legno. Il suo progetto si chiama Wooden Posicle, dove i ghiaccioli sono stati divisi per tipo di legno impiegato e accostamento cromatico .

    2

    3

    5

    Tutto nasce da una frase detta per scherzo con un’amica la scorsa estate: “stavamo condividendo un ghiacciolo che si scioglieva molto velocemente ed io mi dissi che se fossero fatti interamente in legno – non solo lo stecco – probabilmente durerebbero molto più a lungo. Il nome Wooden Popsicle vuole essere un omaggio al sogno di un bambino che per diversi anni – a San Francisco agli inizi del ‘900 – mantenne in segreto una sua invenzione, finchè da adulto, la brevettò e fondò il più grande impero dei gelati confezionati, Popsicle appunto.”

    6
    Come potete vedere, i wooden popsicle sono tutti pezzi unici e numerati, inutili quanto belli e viceversa, 150 in totale: interi, un po’ sciolti, oppure morsi.

    Berlino vista da Matthias Heiderich.

    by  • 12 giugno 2012 • ColorWhat?, Fotografia • 2 Comments

    Oggi mi sono imbattuta in queste splendide foto ricche di colori di Matthias Heiderich, un fotografo berlinese. Siccome si avvicinano le vacanze e sarete alla ricerca di mete in cui rilassarvi, per coloro che amano particolarmente visitare, piuttosto che stare sulla sdraio a prendere il sole, penso che queste foto possano far pendere l’ago della bilancia verso Berlino.

    1

    2

    3

    4

    5

    Non c’è bisogno di parole: basta solo scegliere se inforcare gli occhiali da sole per le sfolgoranti giornate di sole, cielo terso, colori brillanti, campiture di colore splendenti; abbottonarsi il parka e addentrarsi scivolando nella bruma argentata dell’autunno, o dorata del tramonto, oppure camminare a piccoli passi nella neve silenziosa e abbagliante, e immergersi nelle sue fotografie strepitose.

    6

    8

    9

    I colori di Berlino sembrano esplodere davanti agli occhi dello spettatore.

    1

    2

    3

    5

    Lampada a led multicolor con telecomando

    by  • 18 febbraio 2012 • ColorWhat?, Tecnologia • 0 Comments

    Mi soffermo ancora una volta sul mondo LED (e anche NERD a dirla tutta). Oggi voglio mostrarvi questa fantastica lampada a LED colorati dotata di telecomando per cambiare i colori!!!

    Con il telecomando, oltre al colore, potete scegliere anche l’intensità di diffusione della luce, programmare delle transizioni da colori, il livello delle pause tra i colori, etc etc. L’utilità è soggettiva, potete metterla in camera vostra o usarla per la festa che avete organizzato per festeggiare il vostro cane.

    Se vi va di acquistarla perchè sapete di non poterne fare a meno, la trovate qui, insieme ad altre Nerd Stuff.

    Il marchio Polaroid

    by  • 16 gennaio 2012 • ColorWhat?, Fotografia • 0 Comments

    polaroid

    Le strisce colorate di questo brand sono diventate un vero e proprio mito nell’immaginario collettivo, tanto che, alla vista, è facile il richiamo con il noto marchio di macchine fotografiche istantanee.
    Inizialmente le strisce colorate venivano usate solo per differenziare le diverse tipologie di carta per la stampa: le strisce grigie indicavano che la stampa era in bianco e nero, quelle a colori, dunque, la stampa a colori.

    stampa

    Con l’andar del tempo, le strisce colorate divennero l’identità di questo brand e cominciarono ad essere usate come logo, quindi non indicavano più la resa a colori della stampa, ma tutti i diversi prodotti della Polaroid, che comprendeva anche prodotti di hardware e film.

    1

    2

    Nel 1980, però, l’azienda della Polaroid ha deciso di rinunciare a questi colori come propria identità, forse per motivi economici. Da quel momento in poi, gli stessi colori sono stati utilizzati da altre aziende, ma chi siamo noi per dire che si tratta proprio delle stesse tonalità? A voi l’ardua sentenza:

    1

    2

    1

    2

    Life less serious, Pinky ears.

    Arrivano gli Eco_mostri!

    by  • 23 dicembre 2011 • ColorWhat? • 1 Comment

    Andiamoci piano con le definizioni! Questi non hanno nulla a che fare con quei maledetti mostri che deturpano il nostro splendido paesaggio naturale! Sono sì dei mostri, ma nel senso buono del termine, se così si può dire.
    Eco_mostri di Elena salmistraro

    Eco_mostri: trattasi di ironici e colorati complementi d’arredo di design che assumono espressioni di terrore davanti agli sprechi che quotidianamente affliggono il nostro pianeta ormai stanco. Questi pupazzi sono stati creati dalla designer Elena Salmistraro a partire da scarti industriali provenienti dalla lavorazione dei pannolenci. La loro espressione è stata scelta proprio per funzionare a mo’ di promemoria verso le buone abitudini energetiche. E’ impossibile sprecare con loro al tuo fianco: non vanno lavati né, quindi, asciugati, non vanno stirati e neanche candeggiati, insomma, un modo simpatico per cercare di salvare il pianeta!

    Life less serious, Pinky ears.

    Prada Gift 2011

    by  • 15 dicembre 2011 • ColorWhat? • 1 Comment

    Bustine in pelle Prada

    A corto di idee per il Natale? Non vi preoccupate, ci pensa Miuccia Prada ad aiutarvi nell’ardua scelta del regalo da fare alla vostra splendida fanciulla amante dello shopping (forse più di quanto ami voi… anzi levateci il forse!), che non si accontenterà solo del “pensiero” per Natale.

    gialloOrmai le maxi clutch hanno spopolato sulle passerelle, per le nostre strade e hanno invaso i nostri armadi. Ma Prada questo Natale ci ha sorpreso, rivisitando la classica maxi-clutch, per realizzare una vera e propria “bustina” (non per contenere lettere ovviamente) da tenere in borsetta. Un piccolo “portatutto” dove tenere documenti, block notes, specchietto e trucchi, pillole, bijoux o quant’altro…. con una comoda taschina con la zip, nella parte posteriore.

    zipSono realizzate in pelle di vitello colorata e declinate in varie nuances tra cui spiccano il turchese, il fucsia, il verde prato e il giallo limone.

    verde

    Il prezzo è abbastanza accessibile, “solo” € 195,00! Beh, ovviamente, a noi del ColorWhat? non poteva non piacere una borsetta così colorata!

    Life less serious, Pinky ears.