• Archive for febbraio, 2012

    Eleanor Rigby, picks up the rice in a church where a wedding has been, lives in a dream…

    by  • 4 febbraio 2012 • ColorWhat? • 1 Comment

    Come al solito, cito una canzone famosa per riallacciarmi all’argomento che tratteremo, che è di nuovo, guarda caso, il MATRIMONIO!

    ZANZAN! (come direbbe la nostra adorata BlueCurly)

    Beh in questo caso non parliamo di matrimonio, come concetto fine a se stesso ma parleremo di strani, assolutamente fantastici, e decisamente artistici vestiti da sposa.

    Tipo questo:

    qui le foto originali

    L’artista dei palloni Rie Hosokai e il graphic designer Takashi Kawada, che insieme formano la collaborazione Daisy Ballon, hanno lanciato un nuovo progetto chiamato  Baloon Bridal Project. Con i servizi che comprendono abiti da sposa in mongolfiera, bouquet, borse e altri ornamenti, Daisy è una garanzia per gonfiare quel giorno speciale con la felicità e un sacco di facce sorprese.

    Rie Hosokai ha poi fatto anche una mostra alla  Sunday Issue, uno spazio dedicato all’arte situato nel quartiere di Shibuya, con la collaborazione di Takashi Kawada di kotenhits.

    qui per tutti gli originali

    Per oggi è tutto miei amatissimi colorini, ergo vi scrivo qui la mia solita tiritera:

    La vostra Finta TestaRossa vi saluta e

    ricordate : Fake Red is the new Black.

    Nick Gentry, l’arte con i floppy disk

    by  • 3 febbraio 2012 • ColorWhat? • 1 Comment

     

    Noi di colorwhat? siamo molto vicini al tema della salvaguardia dell’ambiente. In tema di riciclaggio, vi proponiamo l’arte del ri-creare di Nick Gentry , un artista londinese le cui creazioni stanno rimbalzando piuttosto frequentemente nella blogosfera. La sua arte è estremamente mutevole, le fonti di ispirazione sono molteplici, come molteplici sono le storie, le unità, i flop disk insomma, che Nick semplicemente assembla, per ridar loro una nuova vita.

     qui altre immagini

    I floppy disk sono un pezzo di storia dell’Hi-tech, ormai superato ma grazie all’opera di Nick non più dimenticato! Quindi colorini, riutilizzate sempre i vostri oggetti. Soprattutto sotto Natale! Potreste cerare nuovi e originali regali da mettere sul e sotto l’albero!

    Live your fancy, Blucurly

    Hine Mizushima – The Unnatural History Museum – Divertiti con il feltro!

    by  • 3 febbraio 2012 • ColorWhat? • 0 Comments

    Hine Mizushima è un artista giapponese che vive a Vancouver, Canada. Ha un negozio etsy shop dove vende una varietà di articoli di feltro cuciti a mano molto graziosi e curiosi allo stesso tempo. Poi si sa gli artisti hanno buon cuore, infatti ha iniziato a raccogliere il 10% del ricavato per donarlo all’architetto Shigeru Ban, impegnato alla costruzione di un ricovero per gli sfollati della tragedia del 3.11, ovviamente fatto utilizzando la carta!

    Felt camera case, qui in vendita

    Felt  Ipod case

    Per la sua creatività ironica e particolare, è riuscita a entrare nel team degli artisti e illustratori che operano per la galleria HANANOU, che presenta  la sua collezione intitolata The Unnatural History Museum.Hananou è uno spazio dove gli artisti di tutto il mondo e il pubblico da tutti i settori della vita si riuniscono per esperienze divertenti e illuminanti. Gli artisti che appartengono alla galleria sono personeche  ispirano, che  fanno ridere, e che  fanno pensare. Vi invito a scoprrire anche il significato di Hananou sul loro blog.

    Ma torniamo alla nostra artista  Hine Mizushima (flickr) e in particolare alla sua series intitolata “The Unnatural History Museum” fatta di bamboline fiere di essere fatte con un cuore così, ma anche con un fegato niente male, da ectoplasmi che prendono forma, per non parlare delle amebe!Uno sguardo quindi al macro e al micro…con l’aggiunta della fantasia!

    Giant dephnias

    Ectoplasm

    Live your fancy, Bluecurly

    Marc Newson e la sua Pentax K-01

    by  • 2 febbraio 2012 • ColorWhat?, Fotografia • 2 Comments

    Basta aprire il sito di Marc Newson per capire subito quanto colore c’è nella sua vita e nella sua persona. E’ un designer Australiano che ha dato la sua firma (letteralmente) ad un nuovo modello di Pentax, proprio quella che vedete sotto in immagine.

    Ha lavorato insieme alla Pentax per realizzare questo gioiellino che, oltre ad essere esteticamente particolare, mantiene lo stesso tutte le caratteristiche di una Reflex. 16 Megapixel, video il Full HD 1080p, schermo LCD da 3″, insomma, non manca proprio nulla.

    La data di uscita è prevista per Marzo. La particolarità sarà in un nuovo obiettivo, un 40mm spesso soltanto 1cm. Anche su questa ottica  c’è lo zampino di Marc Newson, ha collaborato, infatti alla sua ideazione.

     

    Street Art

    by  • 1 febbraio 2012 • ColorWhat? • 1 Comment

    Se vi dico Street art, immagino che sappiate tutti a cosa mi sto riferendo, vero? Vero? Ok, allora facciamo finta di no… perché se no qua io che ci sto a fare?! Let’s go!

    La Street Art è, per definizione, l’arte di strada, ovvero forme d’arte che troviamo per strada. Per le strade delle grandi città crescono sempre di più dei veri artisti che creano, con oggetti metropolitani o semplicemente con i propri gessetti, veri e propri capolavori. Con tanta creatività e tante capacità, questi artisti creano disegni in 3d fatti in strada, opere che utilizzano le ombre dei palazzi, graffiti, stencil o sticker art.

    1

    2

    a

    La street art poi si è evoluta in qualcosa di molto più nerdoso, ovvero la Geek Street Art. Badate bene, però, che i Geek sono ben diversi dai nerd, e anche se appassionati entrambi della tecnologia, non ci tengono ad essere considerati uguali. La forma d’arte di questi Geek si rifà un po’ ai videogiochi, film fantasy, tecnologia e via dicendo…

    q

    2

    3

    s

    5

    Beh direi che tra il 3D e i disegni nerdosi c’è solo l’imbarazzo della scelta! :D

    Life less serious, Pinky ears.